Pages Menu
Categories Menu

Trasferire file e documenti da Android a PC

Il modo più ovvio per trasferire file e documenti da un dispositivo Android è collegare fisicamente il telefono al PC, quindi trascinare e rilasciare i file interessati. Il modo ovvio, però, non sempre è il migliore o il più conveniente.
Cominciamo con quello ovvio. Usate un cavo Micro USB, come quello che probabilmente ha in dotazione il vostro dispositivo Android, e collegate la periferica al PC. La prima volta che eseguite questa operazione, potreste dover attendere mentre Windows imposta alcuni driver. Una volta fatto, il dispositivo si comporta come un disco esterno. Potete aprirlo in Windows Explorer (in Windows 8 Esplora file) e trascinare e rilasciare i file.
Come detto ci sono, però, sistemi più convenienti che non richiedono cavi.

Un primo modo è utilizzare il programma MobileGo Android, (link MobileGo) che una volta installato sul PC, sarà possibile effettuare il collegamento via wi-fi e poi sarà possibile trasferire e gestire comodamente da computer i contatti, SMS, foto, video e quant’altro.

Un altro modo è utilizzare servizi di cloud storage come Dropbox, Google Drive e SkyDrive che supportano Android. Potete inviare file nel cloud tramite relative app Android, quindi dal cloud al PC, o viceversa. Tutto ciò che viene memorizzato nel cloud è automaticamente salvato nel PC.
Prendiamo in considerazione Dropbox. In Android, Dropbox non sincronizza automaticamente tutti i file nella cartella nominata come avviene in Windows.
Potete, però, scaricare file dall’app Dropbox sul vostro cellulare o tablet.

dropbox-iphone[1]
Potete anche caricare i file su Dropbox tramite la funzione Invia presente nel menu a tendina dell’app. Dropbox mette a disposizione anche un sistema automatico per inviare le foto al PC.
Potete attivare questa funzione nell’app Android Dropbox.
1. Toccate l’icona del menu nell’angolo in alto a destra.
2. Toccate Impostazioni.
3. Toccate Attiva Invio Foto.
4. Per evitare spese eccessive per l’invio dei dati, probabilmente vi conviene limitare l’operazione al solo Wi-Fi.
Ora, ogni volta che scattate una foto con il telefono, è trasferita automaticamente nella cartella Foto all’interno della cartella Dropbox del PC.
Potete anche trasferire la vostra collezione di brani musicali, sempre senza cavo e usando la rete Wi-Fi locale.

Invia Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *