Pages Menu
Categories Menu

Quando scadono aggiornamenti di Microsoft Office 2010/2013/2016/2019

Tutti i software del nostro computer vanno tenuti sotto una stretta cura che va dalla semplice attenzione mensile a quella più ravvicinata e quotidiana. Non dobbiamo solo pensare al nostro sistema operativo ad esempio, ma anche ai tanti programmi che utilizziamo di più, come il nostro Browser o appunto Microsoft Office. Quest’ultimo ha ormai così tante versioni sul mercato che è difficile pensare ad un eventuale aggiornamento di sicurezza, anche se il nostro Office è abbastanza recente. La domanda resta però: qual è l’esatto limite nel quale la nostra installazione di Office non verrà più aggiornata contro i vari pericoli per la nostra sicurezza?

In questa guida vi parleremo di come la Microsoft gestisce gli aggiornamenti sotto due linee, e di come le varie differenti versioni possono ancora ricevere aggiornamenti (e fino a quando tutto ciò sarà possibile).

Supporto principale ed esteso, quali sono le differenze…prima di tutto parliamo di come la Microsoft gestisce gli aggiornamenti su due linee diverse. Probabilmente ne siete già a conoscenza per via del supporto che è stato terminato per Windows XP e (piuttosto di recente) Seven.

Il supporto principale è quello che assicura Patch e Bugfix per rimuovere eventuali difetti dal programma, magari aggiungendo anche nuove funzioni ed attività, insieme naturalmente a tutte le nuove protezioni contro virus e hackers. Il supporto esteso invece si concentra esclusivamente sulla sicurezza, e continua ad essere fornito anche dopo l’uscita di più edizioni aggiornate dello stesso software. Questo significa, perciò, che anche vecchi programmi come Office 2010 sta ancora ottenendo aggiornamenti: ovviamente, solo e sempre per quel che riguarda la protezione.

Quindi, quali versioni sono ancora supportate in maniera principale o estesa dalla Microsoft? Eliminando le versioni veramente arretrate come Office XP o 2000, ecco cosa si può dire di tutte le versioni di Office, dalla più vecchia a quella più recente:

  • Office 2010: quest’edizione di Office ha ottenuto aggiornamenti tramite il supporto esteso fino al 13 Ottobre 2020. Una bella durata, ma è ormai fuori tempo massimo.
  • Office 2013: anche questa suite di Office è in supporto esteso, almeno fino all’Aprile del 2023. A patto che la versione installata è almeno quella SP1.
  • Office 2016: il supporto principale è terminato durante l’Ottobre del 2020. Il supporto esteso porterà quest’edizione fino all’Ottobre 2025. Questo vale sia per l’edizione per Windows che per quella per Mac.
  • Office 2019: il supporto principale durerà fino all’Ottobre 2023, nel mentre quello esteso porterà quest’edizione di Office fino al 2025 dello stesso mese. Questo vale sia per l’edizione per Windows che per quella per Mac.

Ovviamente, controllate sempre se la vostra suite di Office ha i suoi aggiornamenti abilitati!

Per quel che riguarda le edizioni di Office in abbonamento, come Office 365, non vi è alcuna scadenza del supporto. Trattandosi d’una versione che viene costantemente aggiornata nel tempo sotto un rinnovo mensile o annuale, il supporto è praticamente continuo.

Una piccola eccezione va all’edizione di Office 2011 per Mac, il quale non riceve più aggiornamenti da diversi anni (Dal 2017 per la precisione).

Il mio Office non riceve più aggiornamenti ufficiali. E’ pericoloso?

La risposta generale è sempre: dipende da ciò che si fa con quella suite. E’ possibile certo utilizzare ancora Office 2010 per ancora molto tempo senza incorrere a vari rischi, ma prima o poi bisognerà aggiornarsi. Se ritenete che la vostra sicurezza merita il meglio del meglio, ma con un costo ridotto, potete sempre optare per suite gratuite come LibreOffice o OpenOffice, o usare una suite online come Google Docs. In certi casi, potete anche tentare di ottenere una licenza di Office con qualche metodo gratuito, fra i più noti, come una licenza Student.

Invia Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *